Il tuo carrello è vuoto.

Consegna gratuita a partire da € 80.

Classifica della carne

La carne viene classificata in 3 categoria:

  • la carne "magra": contiene tra 5% e 15% di lipidi
  • la carne "grassa": contiene più del 15% di lipidi

I lipidi contenuti nella carne sono sopratutto dei grassi saturi e del colesterolo, fattori di formazione di placche ateromatosi e di malattie cardiovascolari.
L'apporto in lipidi è determinato dal pezzo di carne. Una varietà di carne può contenere dei pezzi grassi e magri. Dovete imparare a fare la scelta giusta!

Ecco una lista (non esauriente) dei pezzi di carne.

Pezzi che contengono meno di 5% di lipidi

  • Cavallo: tutto
  • Pollo e tacchino : tutto senza la pelle
  • Coniglio
  • Filetto di maiale, prosciutto cotto sgrassato
  • Manzo: bistecca, hamburger a 5% di materia grassa,
  • Vitello:scaloppa, filetto

Pezzi che contengono tra 5% e 15% di lipidi

  • Hamburger classico
  • Vitello: costolette, arrosto, petto, spalla
  • Agnello: cosciotto
  • Mailale: arrosto

Pezzi che contengono più di 15% di lipidi

  • Agnello: costolette, stinco
  • Manzo: costolette, controfiletto
  • Maiale: costolette, salsiccia, lombo, pancetta
  • Oca

Per limitare l'aumento di lipidi state attenti a l'aggiunta di materia grassa nei vostri piatti!
Preferite la cottura al forno con delle erbe aromatiche e delle spezie, alla griglia, nel brodo,...
In generale, l'alimentazione degli animali, la lorò età, il modo di allevamento,... possono influenzare la quantità e la qualità di lipidi contenuti nella loro carne.
Una porzione di circa 120g è sufficiente per assumere tutte le proteine essenziali per un pasto.

Letizia ,la dietista