Il tuo carrello è vuoto.

Consegna gratuita a partire da € 80.

Estate: la prova costume? Adesso la fa lui

Estate: la prova costume? Adesso la fa lui

Sette uomini su dieci a dieta per le vacanze

26 luglio 2013, 21:53

Luglio per gli uomini italiani e’ il mese piu’ crudele dell’anno perche’ e’ proprio in questo periodo che si e’ alle prese con diete rigorosissime, dure sessioni di allenamento in palestra e con ogni tipo di rinuncia pur di perdere quei chili in piu’, mediamente fra i 3 e i 6. Sette uomini su dieci confessano di essersi più o meno duramente impegnati per superare la prova costume e sono oramai in dirittura d’arrivo. La maggior parte di loro ha iniziato con l’arrivo della primavera, ma sono in tanti (quasi la metà, il 43%) a essersi ridotti all’ultimo.

Ma per farcela, il segreto è condividere la dieta con la partner.La fotografia del maschio italiano alle prese con i sacrifici e le rinunce alimentari pre-vacanziere emerge da un’indagine curata dagli esperti di Minceur discount, il più importante sito europeo dedicato ai prodotti dietetici e dimagranti, da poco operativo anche nel nostro Paese, e che proprio per questo ha voluto sondare comportamenti e abitudini degli italiani nel rapporto col proprio aspetto e benessere fisico. E lo ha fatto intervistando via web, nella settimana centrale di luglio, 820 italiani di età compresa tra i 30 e i 60 anni. E le sorprese non sono mancate.Ecco i numeri: i maschi italiani preoccupati per la prova costume sono il 69%, quelli che invece non se ne preoccupano solo il 28%. Arrivati chi a due, chi a tre settimane dalla partenza per le vacanze il bollettino dei chili di troppo è il seguente: il 9% ne ha appena uno da perdere, il 26% (un uomo su quattro) ha ancora tra i 2 e i 3 chili da eliminare.

Per gli altri la situazione si fa disperata: il 30% confessa di dover perdere tra i 5 e i 6 chili, il 19% oltre i 6 chili, il 13% oltre i 10 (senza contare un 3% che preferisce non rispondere). Quasi uno su cinque ha cominiciato a pensare alla prova costume all’inizio dell’anno, subito dopo le vacanze di Natale, il 37% con l’arrivo della primavera, gli altri a giugno (26%) o appena 3 settimane fa (17%). Interessante notare come si chiedano sempre più consigli e suggerimenti: in tanti (uno su tre, 29%) si affida al passaparola di facebook e del web, più ancora che chiedere alla moglie o alla fidanzata (24%), altri ricorrono agli amici (17%) o ai colleghi (14%), mentre ormai solo il 13% si affida al fai da te. La “dieta di coppia” sembra essere il modo migliore per riuscire a perdere davvero i chili di troppo. Grazie al “traino” della partner (ed evidentemente alla sua “supervisione”) 8 maschi su 10 dicono di essere riusciti a raggiungere il proprio obiettivo, mentre soltanto il 12% abbandona. Ma a differenza delle donne gli uomini preferiscono diete più veloci e meno complicate, con tempi certi e obiettivi precisi da raggiungere. Insomma, no a lunghi mesi di verdurine e alimenti pesati col bilancino. Ma dopo tutta la fatica, ad agosto, ovvero con l’arrivo delle vacanze, 8 maschi su 10 (79%) non hanno dubbi: in vacanza stop a sacrifici, rinunce e sport.